Voucher per palestre e piscine

Con l’articolo 36-ter del Decreto Sostegni le palestre hanno la possibilità di scegliere due diverse modalità di rimborsi:

  • in denaro
  • voucher di pari importoper i mesi in cui gli abbonati non hanno potuto usufruire dei servizi, comprendendo ogni tipo di abbonamento indipendentemente dalla durata dello stesso.

Il voucher deve essere utilizzato entro sei mesi dalla fine dello stato di emergenza sanitaria (31 Luglio 2021).

C’è di più per andare incontro a gestori in difficoltà per i tanti mesi rimasti chiusi o quasi: se la struttura ha fornito ai propri utenti la possibilità di usufruire di corsi da remoto, la prestazione si considera erogata regolarmente e all’abbonato non spetta niente e questo è valido sia per chi segue i corsi a corpo libero, ma non per chi utilizza macchinari o frequenta le sale pesi.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest