Nuovi “ristori” per l’associazionismo sportivo di base del Lazio (ASD e SSD)

indennizzo ristori dpcm ssd asd

 La Giunta Zingaretti ha approvato nuovi “ristori” per l’associazionismo sportivo di base del Lazio ( ASD e SSD ) con uno stanziamento, riferito sempre al 2020, di circa 2 milioni di euro per intervenire in questo perdurare della chiusura degli impianti sportivi. 

A chi sono rivolti? 

Alle ASD/SSD che alla data di presentazione della domanda abbiano i seguenti requisiti: 

  • Essere affilate ad un organismo sportivo riconosciuto dal CONI (FSN, EPS, DSA, AB) 
  • Essere iscritte al registro CONI e/o al registro parallelo CIP 
  • Essere regolarmente costituite da almeno 2 anni; 
  • Avere sede nel territorio della Regione Lazio; 
  • Essere in grado di comprovare adeguatamente di aver svolto, nel periodo dall’1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019, attività sportive e/o manifestazione sportive 
  • Avere alla data del 15 Novembre 2020 un numero di almeno 25 tesserati atleti 
  • Avere almeno un istruttore in possesso di diploma in scienze motorie o in alternativa tecnici sportivi riconosciuti dal Coni e/o dal CIP o dalle organizzazioni sportive dagli stessi riconosciute, ed abilitati ai sensi del quadro normativo vigente 

Quali sono le tipologie di contributo? 

1. Contributo a fondo perduto in favore di ASD/SSD che organizzano attività sportive senza avere spazi in gestione: 1.000 euro; 

2. Contributo a fondo perduto in favore di ASD/SSD che, oltre ad organizzare attività sportive, abbiano in gestione spazi destinati allo svolgimento di attività sportive in affitto, comodato d’uso, concessione (palestre, piscine, campetti…): 2.000 euro. 

(Possono presentare domanda anche i cosiddetti concessionari) 

È possibile scaricare la modulistica ulteriormente semplificata per garantire la massima partecipazione cliccando sul bottone qui sotto

Ricordiamo che la scadenza è il 23 Dicembre e il bando è “a sportello”.
Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest